Linee guida per la gestione e la valutazione degli alunni con particolari difficoltà nell’apprendimento della lettura e della scrittura.

Dalla classe 3 alla 9

1. Requisiti per il riconoscimento di un disturbo parziale delle prestazioni

Un disturbo della lettura e dell’ortografia (dislessia) o una disabilità della lettura e dell’ortografia (LRS) saranno presi in considerazione in modo appropriato alla DS Rom se vengono soddisfatte le seguenti condizioni:

  • L’attestazione del disturbo parziale delle prestazioni deve essere provata e presentata dai genitori. Questo richiede una perizia di un medico specialista o di uno psicologo. La conferma ufficiale della prosecuzione del disturbo parziale delle prestazioni deve essere presentata ogni due anni.
  • I genitori devono dimostrare che l’alunno riceve un sostegno supplementare, organizzato privatamente, per rimediare al disturbo parziale di rendimento.

2. Norme per la gestione degli alunni interessati

In linea di principio, gli alunni con dislessia o discalculia sono anche soggetti agli standard di valutazione del rendimento che si applicano a tutti gli alunni. In deroga a ciò, sono stati stabiliti i seguenti regolamenti, che concedono agli alunni sia la compensazione dello svantaggio che la protezione del voto. 

  • La valutazione delle prestazioni orali ha un peso maggiore di quella delle prestazioni scritte.
  • Il rendimento ortografico è valutato solo se è migliore del voto “sufficiente”.
  • Il dettato sarà valutato verbalmente.
  • I testi e i compiti saranno fotocopiati più grandi.
  • Lo studente avrà più tempo a disposizione quando lavora su compiti con un testo di lettura più lungo.

3. disposizioni adottate al termine di una terapia

La DS Rom concede la compensazione dello svantaggio e la protezione del voto agli studenti dislessici che hanno completato la terapia se vengono rispettati i seguenti punti:

  • L’attestazione del disturbo parziale delle prestazioni deve essere provata e presentata dai genitori. Questo richiede una perizia di un medico specialista o di uno psicologo.
  • Prova di almeno 2 anni di terapia completata.

4. Annotazione sulla pagella 

Se viene preso in considerazione il disturbo parziale del rendimento di uno studente, la seguente osservazione viene aggiunta alla pagella:

“A causa di una difficoltà di lettura e di ortografia diagnosticata da uno specialista, il rendimento nella lettura e nell’ortografia non è stato valutato”.

Nella classe 10 (fase introduttiva)

La scuola concede una compensazione per gli svantaggi se vengono soddisfatte le seguenti condizioni:

  • Dislessia certificata.
  • Certificazione di almeno 2 anni di terapia fino alla nona classe inclusa.
  • Benestare del preside.

La compensazione degli svantaggi è la seguente:

  • Per gli esami scritti basati su un testo, il tempo a disposizione sarà esteso del 15%.
  • La dimensione del carattere dei testi è 14.

Nel caso di esami finali, sarà necessario un permesso speciale da parte del commissario del KMK (Ministri dell’istruzione e degli affari culturali dei Länder della Repubblica federale di Germania) per la compensazione dello svantaggio.

Nelle classi 11/12 (fase di qualificazione)

La compensazione degli svantaggi, soprattutto nel caso di valutazioni del rendimento, viene richiesta per iscritto dall’alunno, dal genitore o dal tutore, accompagnata da un certificato medico di uno specialista. Nella fase di qualificazione e per gli esami di maturità, la decisione sulla domanda individuale spetta al rappresentante della KMK (Ministri dell’istruzione e degli affari culturali dei Länder della Repubblica federale di Germania) sulla base della domanda e della dichiarazione del preside o della direttrice, inclusi i piani di sostegno e le proposte di misure concrete per compensare gli svantaggi.

In generale, bisogna assicurarsi che queste misure compensino lo svantaggio specifico senza cambiare il profilo dei requisiti del compito. Sul diploma di maturità non appare alcuna osservazione sulla concessione di un’indennità di svantaggio. Nella scuola superiore di secondo grado e nel contesto dell’esame di maturità, non è prevista alcuna eccezione ai principi generali della valutazione delle prestazioni.

Contatti

per i singoli reparti:

nella scuola dell’infanziaFrau Königstein
nella scuola primariaHerr Fischer
nella scuola secondariaHerr Gerspach